de fr it

MaxBoemle

29.10.1928 Frauenfeld, 23.4.2020 Berna, cattolico, di Frauenfeld. Figlio di Franz Boemle, tipografo, e di Maria Louise nata Sedleger. (1955) Nelly Hasler, figlia di Karl Albert Hasler e di Maria Lina nata Mattle. Studiò economia aziendale all'Università di San Gallo, conseguendo il dottorato. Insegnante di materie commerciali (dal 1963 nella formazione dei quadri), dal 1969 al 1989 diresse la Höhere Wirtschafts- und Verwaltungsschule a Berna. Fu professore titolare (dal 1985) e ordinario (dal 1989) di economia aziendale all'Università di Friburgo, dove diresse il seminario di management finanziario e contabilità. Insegnò inoltre come professore straordinario all'Ecole des hautes études commerciales dell'Università di Losanna. Max Boemle fu autore di numerose pubblicazioni in materia di contabilità, titoli bancari e finanziamento delle imprese.

Riferimenti bibliografici

  • Ruffieux, Roland et al. (a cura di): Histoire de l'Université de Fribourg, Suisse, 1889-1989. Institutions, enseignement, recherches, vol. 3, 1992.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.10.1928 ✝︎ 23.4.2020

Suggerimento di citazione

Brechbühl, Roland: "Boemle, Max", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.09.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044719/2020-09-18/, consultato il 26.01.2021.