de fr it

GeorgesNagel

22.11.1899 Les Verrières, 25.11.1956 Ginevra, rif., di Neuchâtel e Thielle-Wavre (oggi com. La Tène). Figlio di Hermann, pastore rif., e di Cécile Mayor. (1933) Jeanne-Marie Grisel. Studiò teol. ed egittologia a Neuchâtel, conseguendo la licenza (1924) e il dottorato (1929) in teol., e compì soggiorni di studio a Berlino e Parigi. Collaboratore dell'Ist. franc. di archeologia orientale al Cairo (1927-30 e 1938-39), partecipò a scavi a Deir el-Medina. Pastore a La Chaux-du-Milieu (1931-37), dal 1937 fu professore di ebraico e Antico Testamento all'Univ. di Ginevra, dove dal 1944 tenne anche corsi di egittologia. Nel 1951 fu tra i fondatori del Centro di studi orientali a Ginevra. Interessato soprattutto alla ceramica del Nuovo Regno dell'Egitto (1530-1080 a.C.), alla religione egizia e ai suoi rapporti con l'Antico Testamento, nel 1938 pubblicò La céramique du Nouvel Empire à Deir el Médineh.

Riferimenti bibliografici

  • Bulletin de l'institut français d'archéologie orientale, 58, 1959, 148-158
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Bigger, Andreas: "Nagel, Georges", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.02.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044728/2009-02-04/, consultato il 30.10.2020.