de fr it

KarlRappan

26.9.1905 Vienna, 31.12.1995 Berna, catt., cittadino austriaco. Figlio di Ludwig, bigliettaio tranviario, e di Anna Mitter. (1925) Ernestine Leopoldine Holaubek. Impiegato in un'impresa tessile viennese, dal 1931 fu attivo presso la Société de surveillance di Ginevra. Giocatore semiprofessionista presso varie squadre di calcio viennesi (1924-31), nel 1931 venne ceduto al Ginevra-Servette, di cui fu giocatore-allenatore (1932-35). Ottenne il diploma di docente di sport presso l'Acc. di educazione fisica di Berlino (1935), dove aderì al partito nazionalsocialista. Allenò diverse squadre in Svizzera e in Austria (1935-69), vincendo nove campionati e nove coppe. Allenatore della nazionale sviz. di calcio (fra l'altro per i campionati mondiali del 1938, 1954 e 1962), sviluppò il concetto di tattica difensiva detto catenaccio sviz. o di R. Fu direttore tecnico (1970-75) e socio onorario dell'Ass. sviz. di football.

Riferimenti bibliografici

  • L. Schulze, Trainer, 1989, 43-48
  • B. Jung, «K. Rappan - ein "Nazi" für die Nati», in Die Nati, a cura di B. Jung, 2006, 119-126
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.9.1905 ✝︎ 31.12.1995