de fr it

DieSüdostschweizgiornale

Giornale nato dalla Bündner Zeitung nel 1997, Die Südostschweiz si trasformò, con l'editore Hanspeter Lebrument, in una rete sovracant. di giornali, con redazione centrale a Coira. La sua area di diffusione comprende i cant. Grigioni, Glarona e Svitto, il principato del Liechtenstein e la parte sudorientale del cant. San Gallo. Nel 2006 la Südostschweiz Presse AG pubblicava tre edizioni regionali: Gaster e See (fino al 2000 Gasterländer/Seepresse), Glarona (fino al 2000 Glarner Nachrichten) e Grigioni. All'inizio del XXI sec. la stessa casa editrice stampava anche il Bündner Tagblatt e il quotidiano rom. La Quotidiana. Alla rete sono anche affiliate otto testate con proprie case editrici: Bote der Urschweiz (dal 1997), Höfner Volksblatt (1997), March-Anzeiger (1997), Liechtensteiner Vaterland (1998), Liechtensteiner Volksblatt (1998), Sarganserländer (1998), Werdenberger & Obertoggenburger (1998) e Rheintaler Volkszeitung (2004). La tiratura complessiva della Südostschweiz è passata da 111'000 esemplari nel 1997 a 145'000 nel 2004. Rispetto al Bündner Tagblatt, di tendenza piuttosto conservatrice, la Südostschweiz è un giornale liberale di centro.

Riferimenti bibliografici

  • D. Foppa, «Die Geschichte der deutschsprachigen Tagespresse des Kantons Graubünden», in JHGG, 132, 2002, 1-71
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Foppa, Daniel: "Südostschweiz, Die (giornale)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 20.07.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044801/2012-07-20/, consultato il 02.03.2021.