de fr it

Friedrich GottliebFunk

2.9.1776 Nidau, 27.2.1819 Berna, rif., di Nidau. Figlio di Johann Friedrich, commesso postale, e di Susanna Katharina Lauterburger, di Berna. Celibe. Perse la vista all'età di sette anni; imparò dapprima il mestiere di tornitore e lavorò poi per un certo periodo come insegnante privato nel cant. Berna. Sviluppò in particolare uno strumento, grazie al quale i ciechi poterono imparare a scrivere. Nel 1810 fu il primo non vedente a insegnare all'ist. per ciechi appena fondato a Zurigo; in seguito fu costretto a lasciare l'ist. (1812). Ritornò a Berna, dove lavorò come tornitore fino alla morte. Gli strumenti che aveva inventato per aiutare i ciechi a scrivere e a calcolare non riuscirono a imporsi.

Riferimenti bibliografici

  • G. Wyrsch-Ineichen, Ignaz Scherr und das Normal-, Taubstummen- und Blindenschulwesen seiner Zeit bis 1832, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 2.9.1776 ✝︎ 27.2.1819

Suggerimento di citazione

Späni, Martina: "Funk, Friedrich Gottlieb", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.07.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044814/2005-07-26/, consultato il 22.10.2020.