de fr it

KonradEscher

21.10.1882 Zurigo, 18.9.1944 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Hans Konrad, banchiere. Studiò storia dell'arte, storia generale e archeologia alle Univ. di Zurigo, Strasburgo e Berlino. Dopo il dottorato a Zurigo (1906) e l'abilitazione a Basilea (1909), divenne libero docente (1918), professore titolare (1922) e infine professore straordinario (1928-44) di storia dell'arte medievale e moderna all'Univ. di Zurigo. Nel 1934 assunse la presidenza della Soc. di storia dell'arte in Svizzera. Fu l'iniziatore della collana Monumenti d'arte e di storia della Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • Untersuchungen zur Geschichte der Wand- und Deckenmalerei in der Schweiz, 1906
  • Barock und Klassizismus, 1910
  • Miniaturen in den Basler Bibliotheken, Museen und Archiven, 1917
  • MAS ZH, 4, 1939
  • D. W. H. Schwarz, K. Escher, 1945
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.10.1882 ✝︎ 18.9.1944

Suggerimento di citazione

Reinle, Adolf: "Escher, Konrad", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.02.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044904/2009-02-12/, consultato il 30.11.2020.