de fr it

Jacques deBeaumont

26.9.1901 Ginevra, 29.9.1985 Neuchâtel, prot., di Ginevra. Figlio di Ernest (->). Renée Mallet, figlia di Henri, medico. Studiò zoologia a Ginevra, conseguendo il dottorato nel 1928; fu assistente di Emile Guyénot. Nel 1932 Robert Matthey lo chiamò all'Univ. di Losanna per dirigere le ricerche nel campo della zoologia. Presso l'ateneo losannese fu professore incaricato della scuola di farmacia (1933-49), libero docente (1934), professore incaricato (1942) e professore di entomologia (1953-67). Conservatore (1933), poi direttore (1943-67) del Museo di zoologia di Losanna, lo trasformò in un ist. di ricerca. Assurse a notorietà mondiale grazie alle sue scoperte scientifiche e alle numerose pubblicazioni, in particolare sugli imenotteri sfegidi. Presiedette la Soc. entomologica sviz. (1944-46), la commissione scientifica del Parco nazionale sviz. (1947-52) e la Soc. elvetica di scienze naturali (1953-58).

Riferimenti bibliografici

  • C. Besuchet, «J. de Beaumont (1901-1985)», in Bulletin de la Société vaudoise des sciences naturelles, 78, 1986, 81-89 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.9.1901 ✝︎ 29.9.1985

Suggerimento di citazione

de Senarclens, Jean: "Beaumont, Jacques de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.05.2004(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044916/2004-05-06/, consultato il 05.12.2021.