de fr it

BeatriceRohner

24.4.1876 Basilea, 9.2.1947 Wüstenrot (Württemberg), rif., di Schneisingen. Figlia di Siegfried, commerciante di spezie, e di Maria Magdalena Thoma. Nubile. Dopo la scuola magistrale a Basilea, fu precettrice a Parigi. Nel 1899 entrò nel Deutscher Hülfsbund für christliches Liebeswerk im Orient (ente assistenziale in favore delle vittime armene dei pogrom del 1895-96). Fu insegnante e direttrice di orfanotrofio a Maraş, città dell'Anatolia centrale. Ad Aleppo si occupò di orfani armeni e allestì un servizio di corriere verso i campi di concentramento fino a Deir ez-Zor (1916). Nel marzo del 1917, quando le autorità portarono via gli orfani da lei assistiti, ebbe un crollo. Dopo una lunga convalescenza, R. fu attiva come esegeta biblica e segr. di viaggio della comunità di preghiera delle missionarie ted. Dal 1932 diresse un centro di accoglienza evang. a Wüstenrot ed elaborò le sue esperienze in numerosi scritti.

Riferimenti bibliografici

  • Gedenkschrift für Schwester B. Rohner, 1947
  • H. Kaiser, At the Crossroads of Der Zor, 2002, 36-71
  • H.-L. Kieser, «La missionnaire B. Rohner face au génocide des Arméniens», in La résistance aux génocides, a cura di J. Sémelin et al., 2008, 383-398
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF