de fr it

Hans vonHalban

21.10.1877 Vienna, 7.10.1947 Zurigo, dal 1942 di Zurigo. Figlio di Heinrich, giurista amministrativo, e di Marie Adler. 1) (1906) Zora von Fiala; 2) (1945) Lilli Paravicini. Studiò ingegneria meccanica per due semestri, poi chimica a Vienna, Berlino e all'Univ. di Zurigo, dove conseguì il dottorato nel 1901. Ottenne l'abilitazione in chimica fisica all'Univ. di Würzburg (1909), dove fu libero docente (1909-14). Prestò servizio tra le file dell'esercito austriaco (1914-18). Divenuto professore ordinario straordinario nel 1915, fu in seguito professore di chimica fisica all'Univ. di Würzburg (1919-23), direttore del principale laboratorio di chimica fisica della Metallgesellschaft AG a Francoforte sul Meno (1923-30) e professore di chimica fisica all'Univ. di Zurigo (1930-47). Autore di importanti opere sulla cinetica chimica, sugli equilibri chimici, sulla cinetica rapida nei sistemi a flusso continuo e sull'introduzione della cellula fotoelettrica nella spettrofotometria (cellula fotoelettrica alcalina), studiò inoltre la dissociazione di elettroliti e la fotoreazione dei cristalli.

Riferimenti bibliografici

  • Helvetica Chimica Acta, 31, 1948, 120-128, (con elenco delle op.)
  • NDB, 7, 530
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF