de fr it

IsidoroFonti

28.12.1846 Miglieglia, 5.6.1911 Locarno, catt., di Miglieglia. Figlio di Alessandro e di Clara. Dopo le scuole maggiori a Curio e gli studi ginnasiali e liceali al collegio S. Giuseppe di Roveredo (GR), fondato dalla zio Mattia F., studiò teol. a Milano. Nel 1871 trasferì il collegio S. Giuseppe a Locarno; coadiutore alla direzione, ne divenne rettore alla morte dello zio nel 1874, anno in cui F. fu ordinato sacerdote. Eletto a canonico della collegiata di Locarno nel 1884, nel 1886 fu designato da Eugène Lachat alla arcipretura di Locarno, che resse fino alla morte. Proseguì il suo impegno educativo adoperandosi per il collegio S. Eugenio, aperto nel 1886, e dando vita nel 1892 all'Ist. S. Caterina, per la formazione di giovani maestre. Vicario foraneo, esaminatore e teste sinodale, fu anche cameriere segreto del papa.

Riferimenti bibliografici

  • In memoria di Monsignor I. Fonti, [1911]
  • HS, II/1, 119
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.12.1846 ✝︎ 5.6.1911