de fr it

Nikolaus vonFrauenfeld

prima del 1288, 25.7.1344 nella fortezza di Kastell (Tägerwilen), Costanza. Figlio di Jakob, balivo e maggiordomo del duca d'Austria. Studiò a Bologna (1305), conseguendo il titolo di magister. Prima del 1301 detenne i diritti di patronato di Kenzingen (Brisgovia), prima del 1303 quelli di Windisch. Nel 1312 è menzionato quale canonico del duomo di Costanza. Dal 1324 al 1330 fu inviato dei duchi d'Austria presso la curia di Avignone. Fu cappellano papale e, nel 1324, preposito di Embrach. Sostenne i duchi d'Austria e il papa nella loro lotta contro Ludovico IV di Baviera. Nel 1334 fu eletto alla dignità di vescovo (fino al 1344) dalla maggioranza del capitolo cattedrale di Costanza, prevalendo sull'altro candidato, Albrecht von Hohenberg, che godeva dell'appoggio militare dell'imperatore. Dal 1336 fu il più alto funzionario austriaco in Svevia e Alsazia; in nome degli Asburgo, organizzò la lotta contro la Lega di Lucerna e la conclusione della pace. Si rifiutò fino all'ultimo di ricevere l'investitura temporale dall'imperatore Ludovico, in osservanza dell'interdetto lanciato contro di lui.

Riferimenti bibliografici

  • Helvetia Sacra, I/2, 1993, 301-305
  • B. Wiggenhauser, Klerikale Karrieren, 1997, 505-509
  • Neue Deutsche Biographie, 19, 1999, 266
  • Die Bischöfe des Heiligen Römischen Reiches 1198-1448, a cura di E. Gatz, 2001, 293
  • A. Bihrer, Der Konstanzer Bischofshof im 14. Jahrhundert: herrschaftliche, soziale und kommunikative Aspekte, 2005, 406-409
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Nicolao da Kenzingen
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ prima del 1288 ✝︎ 25.7.1344

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Frauenfeld, Nikolaus von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.01.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/045121/2020-01-28/, consultato il 22.10.2020.