de fr it

CasparHagenbuch

ca. 1525 San Gallo, ca. 1579, rif. Figlio di Caspar il Vecchio, affreschista e pittore di pale d'altare a San Gallo. Clara Aeblin, di Fischingen. Si formò quale affreschista, miniaturista, ritrattista e pittore di soggetti araldici presso il padre. Nei conti della tesoreria risulta miniaturista su commissione di Vadiano (1549). Come il padre, fu richiamato all'ordine dal Consiglio di San Gallo per avere dipinto pale d'altare e figure di santi in chiese catt. Tra le sue maggiori opere figurano le pitture nella sala degli archibugieri a San Gallo (non conservate), realizzate nel 1556 con il padre, e le pitture murali nella grande sala del municipio di Appenzello, dipinte negli anni 1567-70. Gli vengono attribuiti anche i due ritratti dei predicatori Christoph Schappeler (1561) e Johannes Valentin Furtmüller (1576) nella biblioteca cittadina di San Gallo.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 4, 197
  • J. Egli, «Die Wandmalereien im Rathaus zu Appenzell», in ASA, 19, 1917, 264-274
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1525 ✝︎ ca. 1579