de fr it

JosephNieriker

12.5.1828 Baden, 21.4.1903 Baden, catt., di Baden. Figlio di Jacob Coelestin e di Helena Gsell. Celibe. Dopo un apprendistato presso il litografo Johann Friedrich Hasler a Baden, frequentò l'Acc. di belle arti a Monaco (1847-50). In seguito fu attivo a San Gallo, Lucerna e Bienne come disegnatore e litografo indipendente, realizzando ritratti e vedute cittadine; dal 1859 al 1875 fu insegnante di disegno alla scuola superiore di Burgdorf. Eseguì ritratti per la Gallerie berühmter Schweizer der Neuzeit (1868-71) e documentò avvenimenti dell'epoca, tra cui i devastanti incendi di Burgdorf (1865), Meiringen (1891) e Grindelwald (1892). Dal 1881 collaboratore fisso della Illustrierte Zeitung di Lipsia, realizzò per il periodico disegni sulla costruzione e sul funzionamento di varie ferrovie di montagna e trafori ferroviari (San Gottardo, Arlberg, Brünig, Pilatus, San Salvatore), che studiava durante i suoi viaggi nelle valli alpine. Grazie a queste illustrazioni, in parte ispirate a fotografie, N. occupa un ruolo di rilievo tra i cronisti che documentarono lo sviluppo dei collegamenti alpini a fini turistici.

Riferimenti bibliografici

  • O. Mittler, «Der Zeichner und Illustrator J. Nieriker», in Badener Neujahrsblätter, 30, 1955, 24-28
  • Der zeichnende Reporter, cat. mostra Baden, Bienne, Stans, 1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.5.1828 ✝︎ 21.4.1903

Suggerimento di citazione

Oberli, Matthias: "Nieriker, Joseph", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.03.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/045210/2009-03-04/, consultato il 01.11.2020.