de fr it

Missione Betlemme Immensee

Opera missionaria catt., fondata nel 1895 da Pierre-Marie Barral a Meggen come Ist. Bethlehem e trasferito nel 1896 a Immensee. Lo scopo originario dell'ist. era la formazione dei figli di fam. indigenti per il servizio missionario nelle parrocchie abbandonate d'Europa; con il tempo l'attività missionaria venne estesa ad Asia, Africa e America latina (Missioni). Cerchie di sostegno all'org. si costituirono in Austria, Italia, Francia, Inghilterra, Portogallo e negli Stati Uniti. In Svizzera e nella Germania meridionale la Missione promuove attività di animazione e formazione e la pubblicazione di periodici. La sede centrale dell'org., a Immensee, comprende un liceo (dal 1.8.1985 fondazione autonoma), l'archivio, una collezione etnografica e il cimitero. Un centro regionale francofono si trova a Friburgo; quello della Svizzera it. è invece a Locarno (dove ha sede pure il Forum interculturale Bondolfi).

In un primo periodo l'Ist. impartiva nella sua "scuola apostolica" e nel centro di apprendistato un insegnamento in lingua franc.; insegnanti, educatori e allievi provenivano da diversi Paesi. Filiali scolastiche furono create a Massongex, in Francia e in Italia. La prima guerra mondiale e la riorganizzazione della scuola apostolica in scuola secondaria (con conseguimento della maturità fed.) in lingua ted. ebbero quale conseguenza la perdita del carattere intern. dell'Ist. Dal 1898 al 1908 gli impieghi nell'amministrazione, nella cucina, nelle attività domestiche e in alcune singole attività vennero assunti dalla congregazione delle povere sorelle missionarie di Betlemme, creata a questo scopo. Le difficoltà economiche dell'opera, finanziata attraverso il commercio con un proprio marchio, la collazione di donazioni (anche attraverso la rivista Bethlehem) e l'accensione di prestiti, condussero nel 1907 a una sua riorganizzazione da parte di Pietro Bondolfi, primo superiore generale della Missione (1923-43), dal 1916 con la collaborazione dei Gesuiti.

La fondazione nel 1921 del Seminario sviz. per le missioni, risp. della Soc. missionaria Betlemme (SMB) permise alla comunità di svolgere attività più impegnative. Nel 1925 vennero accolti i primi fratelli laici come collaboratori nell'amministrazione, nella scuola, nelle imprese e nell'agricoltura. Le nuove leve impegnate nella Soc. provenivano prevalentemente dal liceo di Immensee, gestito a questo scopo, e dalle scuole secondarie inferiori di Rebstein (1926-73) e Friburgo (1938-72). La formazione dei candidati al sacerdozio, dal 1922 a Wolhusen, fu trasferita nel 1932 a Emmetten e nel 1969 alla facoltà teol. di Lucerna. La ricerca in ambito missionario e religioso venne rafforzata con la creazione, nel 1945, della Neue Zeitschrift für Missionswissenschaften. Dal 1896 il mensile illustrato Bethlehem (dal 1972 Wendekreis), pubblicato con diversi titoli in ted. e it. (in it. Betlemme, 1898-2002; Mondovivo, 2003-06, Cartabianca dal 2007), si rivolge a un pubblico più vasto. La pubblicazione dell'edizione franc. fu interrotta nel 2005. Dal 1986 il centro di incontri Casa Romero a Lucerna assicura la formazione e l'aggiornamento del personale proprio e destinato all'attività missionaria. La Missione Betlemme Immensee (dal 1994 con questo nome) venne riorganizzata nel 1998 dal capitolo generale e da allora fa riferimento a una base più ampia (membri e collaboratori della Soc. missionaria di Betlemme).

Nel 1924 partirono i primi tre missionari della Missione; nel 1972 vivevano oltremare 217 membri della SMB, nel 1998 105, nel 2005 112. Essi operano con mandati limitati nel tempo, in stretta collaborazione con altre soc. catt. missionarie ma anche con comunità laiche e volontari, su incarico delle diocesi dei rispettivi Paesi.

Riferimenti bibliografici

  • G. Schelbert, «Ponte tra le Chiese Locali», in La Stella di Betlemme, 1971, 18-23
  • J. Amstutz, «Missionari Laici», in Istituti missionari a colloquio, 1979, 44-49
  • W. Heim, Geschichte des Instituts Bethlehem, 6 voll., 1982-1990
  • F. Frei, Bibliographie Neuere Forschungen und Publikationen zur Missionsgesellschaft Bethlehem (SMB) und Bethlehem Mission Immensee (BMI), 1994-2008, 2008