de fr it

Johann EugenCorrodi

18.8.1897 Hausen am Albis, 19.2.1980 Basilea, rif., di Gossau (ZH). Figlio di Johann Alfred Korrodi e di Bertha Grob. (1924) Marie-Louise Bettex, figlia di Louis-Henri. Commerciante, C. si stabilì a Bienne, nella località di Elfenau (1931). Frontista. Nel 1940 assunse il comando del battaglione di frontiera 234. Lasciò la Svizzera per recarsi in Germania nel 1941. Nel 1943 fu condannato in contumacia a tre anni di reclusione per violazione di segreti militari e del servizio informazioni politiche. Entrato nelle SS sotto il nome di von Elfenau, C. fu nominato ufficiale di Stato maggiore della divisione 8 delle SS di cavalleria e partecipò alle operazioni di "pulizia" in Polonia e nell'URSS. Gli venne affidato il comando della divisione 29 delle SS (Waffen-Grenadiere), composta da Italiani e impegnata in Italia nella caccia ai partigiani (1944). Rientrato in Svizzera nel 1945, beneficiò di una riduzione di sei mesi sulla pena inflittagli nel 1943. Uscito di prigione nel 1947, C. riprese le sue attività a Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • F. Wisard, Un major biennois dans l'Ordre noir, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.8.1897 ✝︎ 19.2.1980