de fr it

ArnoldKünzli

15.6.1919 Zurigo, 29.2.2008 Berna, rif., di Zurigo. Figlio di Emil Hans, commerciante di stoffe, e di Marietta Lang. Abiatico di Arnold Lang. 1) (1945) Franca, figlia di Fernando Schiavetti (più tardi nota come Franca Magnani, corrispondente per l'emittente televisiva ted. ARD); 2) (1952) Dina Ilnitska, di origine polacca; 3) (2001) Barbara Rudolf. Dopo l'infanzia a Zagabria, nel 1930 tornò in Svizzera a causa della crisi economica. Studiò filosofia, germanistica e filologia romanza a Zurigo (1938-45), coltivando contatti con emigranti it. ed ebrei ted. Redattore dello Zürcher Student (1941-43), fu corrispondente dall'estero a Roma, Londra e Bonn (1946-55) e redattore della pagina degli interni (1956-62) della National-Zeitung. Ottenuta l'abilitazione all'insegnamento univ. con un lavoro su Karl Marx (1964), divenne libero docente (1964-71) e professore di filosofia della politica (1971-84) a Basilea. Appartenente al gruppo dei nonconformisti negli anni 1950-70, con le sue pubblicazioni difese poi le idee del socialismo democratico e dell'autogestione, impegnandosi per il dialogo tra Est e Ovest in qualità di membro di varie org. intern. Autore di numerosi scritti polemici, fino in tarda età fu attivo come voce critica della società.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ASL
  • U. Mäder, H. Saner (a cura di), Realismus der Utopie: zur politischen Philosophie von A. Künzli, 2003
  • R. Sidler, A. Künzli, 2006 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.6.1919 ✝︎ 29.2.2008