de fr it

PaulWirz

29.5.1892 Mosca, 31.1.1955 Malemba (Papua Nuova Guinea), rif., di Gelterkinden. Figlio di Jakob, fabbricante di nastri, e di Louise Nidecker. 1) (1912) Christina Paulina Elisabeth nata W., sua cugina, figlia di Theodor; 2) (1930) Hanna Ruth Wenige, cittadina ted.; 3) (1934) Erna Liebeck, di Drebkau (Brandeburgo). Dopo la prima infanzia e la gioventù a Mosca e Gelterkinden, studiò scienze naturali (1910-15 e 1919-20), poi antropologia alle Univ. di Zurigo e Basilea, dove conseguì il dottorato (1920) e l'abilitazione (1928). Dopo i primi due viaggi attraverso l'Africa del nord (1912-13), compì regolari spedizioni di ricerca e raccolta, spesso pluriennali, nella Nuova Guinea (1915-31 e 1949-55, con interruzioni), in Sardegna, Tunisia, Marocco, Africa occidentale e Spagna, nelle isole Canarie (1932-34), in India, nel sud est asiatico e nell'Asia orientale (1934-40), nei Caraibi (1941-45) e a Ceylon (oggi Sri Lanka, 1947-48). La sua vasta opera e in particolare i numerosi oggetti raccolti nei suoi viaggi sono conservati in musei etnografici in Svizzera (spec. a Basilea), Germania, Francia, Belgio e nei Paesi Bassi.

Riferimenti bibliografici

  • A. E. Schmidt, P. Wirz, 1998 (con elenco delle op.)
  • E. Buser, Vom Verdingbub aus der Stadt zum Stammvater eines der Gelterkinder Wirz-Geschlechter, 2008
  • R. Zürcher, Der wilde Weisse, 2009 (documentario omonimo, 2008)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.5.1892 ✝︎ 31.1.1955