de fr it

AdolfGrieder

Manifesto per il negozio di seterie Grieder sulla Bahnhofstrasse di Zurigo, realizzato nel 1917 da Karl Bickel (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto per il negozio di seterie Grieder sulla Bahnhofstrasse di Zurigo, realizzato nel 1917 da Karl Bickel (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).

11.11.1854 Binningen, 29.4.1933 Castagnola (oggi com. Lugano), rif., di Rünenberg e Basilea. Figlio di Gottlieb, piccolo contadino e fabbricante di passamanerie, e di Susanna Raas. 1) (1880) Selma Widmer, figlia di Daniel, di Basilea; 2) (1920) Augusta Lina Rüegg, figlia di Jacob Augusto, di Bauma. A 13 anni fece un apprendistato di tessitore di nastri di seta, poi si formò da autodidatta come commerciante e soggiornò a Lilla e Londra (1879). Dal 1880 fu a Zurigo, in un primo tempo come rappresentante di una ditta tessile parigina, poi come impiegato del setificio Henneberg (procuratore dell'azienda nel 1883). Nel 1889 fondò la seteria Adolf Grieder & Cie, con vendita per corrispondenza e al dettaglio. Già nel 1893 la ditta si trasferì in uno stabile più grande e creò reparti speciali (confezione e sartoria donna, pulitura e plissettatura, calze, accessori di moda). Nel 1908 fu inaugurato il reparto confezione uomo e nel 1911 una filiale a Lucerna. Nel 1913 la casa madre si insediò nel Peterhof sulla Paradeplatz (Seidenhaus Grieder). Il numero di impiegati passò da 4 nel 1889 a ca. 300 nel 1913 e ca. 500 nel 1923. Dopo il ritiro di G. (1918), la direzione della ditta, divenuta Grieder & Cie, fu assunta dapprima dal figlio Edgar, dopo la morte di quest'ultimo da sua moglie Annie E. G.-Both e più tardi da suo figlio Peter (1952-72). Vennero aperte filiali a Sankt Moritz (1927), all'aeroporto di Zurigo-Kloten (1953) e sul Bürgenstock (1956). La ditta, dal 1961 Grieder + Cie AG, fu acquistata nel 1972 dalla Brunschwig & Cie SA di Ginevra, che la gestisce all'interno del gruppo commerciale Bon Génie/Grieder.

Riferimenti bibliografici

  • Zum Gedächtnis an Herrn A. Grieder, [1933] (presso ZBZ)
  • 75 Jahre Grieder, 1964
  • NZZ, 15/16.4.1989
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.11.1854 ✝︎ 29.4.1933
Classificazione
Economia e mestieri