de fr it

JulesFavre

6.11.1882 Le Locle, 22.1.1959 Ginevra, di Les Ponts-de-Martel. Figlio di Albert e di Marie Sieber. (1918) Jeanne-Juliette Rojoux. Studiò scienze naturali a Neuchâtel e conseguì il dottorato in geologia a Ginevra. Fu assistente, poi conservatore di geologia e paleontologia al Muséum d'histoire naturelle di Ginevra (1907-1952). Nel 1913 pubblicò in collaborazione con Etienne Joukowsky un'apprezzata monografia sulla geologia e la paleontologia del Salève. Si dedicò poi alle sue discipline preferite, la malacologia e soprattutto la micologia, ambiti in cui le sue ricerche gli procurarono fama internazionale. Il suo importante studio Les mollusques post-glaciaires et actuels du bassin de Genève venne stampato nel 1927. Pubblicò numerosi saggi sui funghi e scoprì varie nuove specie. Dottore honoris causa dell'Università di Neuchâtel, fu insignito del premio Desmazières dell'Accademia delle scienze di Parigi e del premio della città di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • E. Lanterno, Atti della Società elvetica di scienze naturali, 1959, 394-401 (con elenco delle opere)
  • O. Monthoux, «Les notes manuscrites du mycologue Jules Favre», in Musées de Genève, 135, 1973, 17-22
  • I. Brunner, E. Horak, «Mycoecological analysis of Alnus associated macrofungi in the region of the Swiss National Park as recorded by J. Favre (1960)», in Mycologia Helvetica, 4, 1990, 111-139
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Jules Favre-Bulle (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 6.11.1882 ✝︎ 22.1.1959