de fr it

MaxMoor

8.5.1911 Basilea, 10.5.1988 Basilea, rif., di Vordemwald e Basilea. Figlio di Jakob, facchino, e di Maria Magdalena Laub. 1) (1939) Helene Jost; 2) (1980) Erika Minder. Studiò biologia, e in particolare botanica, all'Univ. di Basilea. Insegnante alla scuola secondaria a Basilea, conseguì il dottorato con Gustav Senn (Zur Soziologie der Isoëtetalia, 1936). Fu autore di varie monografie sulle comunità vegetali della Svizzera (Die Fagion-Gesellschaften im Schweizer Jura, 1952; Pflanzengesellschaften schweizerischer Flussauen, 1958; Ahornwälder im Jura und in den Alpen, 1975). Applicò in maniera conseguente e competente le metodologie fitosociologiche di Josias Braun-Blanquet, tenendo conto dell'interazione tra vegetazione e fattori ambientali. Nel 1971 fu insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Neuchâtel (1971).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo scientifico presso Ist. botanico dell'Univ. di Neuchâtel
  • J.-L. Richard, E. Lautenschlager, «Dr. Dr. h.c. M. Moor zum Gedenken», in Bauhinia, 9, 1988, 3-7 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.5.1911 ✝︎ 10.5.1988