de fr it

CastelliTI, Bissone

Fam. originaria di Bissone, attestata dal XVI sec. Sono note diverse generazioni di artisti - prevalentemente architetti, scultori e stuccatori attivi dal XVI al XVII sec. in Italia, Germania e Polonia - il cui maggior rappresentante è Francesco, meglio conosciuto come Francesco Borromini. Tommaso lavorò come ingegnere tra il 1555 e il 1557 presso la fam. Ostrosgi in Polonia. Bernardo C. Borromini (1643-1709), nipote di Francesco, fu architetto a Roma. Carlo Ludovico e Cipriano furono attivi quali architetti in Turingia e nella regione bavarese insieme ad alcuni membri della fam. Luchese.

Riferimenti bibliografici

  • DBI, 21, 752 sg.
  • AKL, 17
  • N. Navone, «Le origini familiari di Francesco Borromini», in Il giovane Borromini, cat. mostra Lugano, 1999, 27-42

Suggerimento di citazione

Damiani Cabrini, Laura: "Castelli (TI, Bissone)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.08.2003. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/045461/2003-08-26/, consultato il 18.01.2021.