de fr it

PaulAellen

13.5.1896 Basilea, 19.8.1973 Heiligenschwendi, rif., di Basilea. Figlio di Constant Eugen, insegnante, e di Anna Bleuler. Suzanne Meisel. Conseguì la maturità nel 1915 e la patente di maestro elementare nel 1917. Insegnò alla scuola privata Pestalozzi di Sciaffusa (1922-27) e poi nelle classi speciali delle scuole di Basilea (1928-59), ma si distinse spec. come botanico. Si interessò in particolare alla flora avventizia e alla sistematica delle chenopodiacee e delle amarantacee, curando la catalogazione delle piante appartenenti a queste fam. presenti nell'allora Unione Sovietica, in Turchia, in Iraq e in Iran. Nel 1934, in segno di riconoscimento per le sue ricerche, il suo nome fu attribuito a un genere botanico (Aellenia). Autore di un centinaio di pubblicazioni, apparse dal 1916 in poi, nel 1952 fu tra i fondatori della Soc. botanica basilese e della rivista Bauhinia; nel 1961 creò la fondazione Herbarium Paul Aellen. Dal 1974 le sue collezioni botaniche si trovano a Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • H. Hürlimann, «Zur Erinnerung an P. Aellen», in Bauhinia, 5, 1974, 103 sg.
  • H. M. Burdet, «P. Aellen - Sa vie, ses collections et ses travaux», in Candollea, 32, 1977, 223-232 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.5.1896 ✝︎ 19.8.1973