de fr it

WilhelmKienzle

23.3.1886 Basilea, 3.8.1958 Zurigo, di Basilea. Figlio di Hermann Gustav Adolf, commerciante. (1916) Elisa Rinderspacher. A Basilea seguì corsi di falegnameria e di progettazione di mobili e frequentò la scuola di arti e mestieri (1901-05). Concluse nel 1908 la formazione di artigiano del ferro battuto, sellaio e cesellatore, lavorò come disegnatore di mobili a Friburgo in Brisgovia (1909) e poi, in proprio, a Monaco (1909-12). In seguito fu attivo negli studi di architettura di Ino A. Campbell a Monaco (1913) e di Peter Behrens a Berlino (1914), e lavorò come disegnatore presso la fabbrica di mobili V. Witt della corte reale bavarese a Monaco (1914-16). Rientrato in Svizzera (1916), fu chiamato a tenere i corsi di architettura d'interni istituiti nella sezione di arti applicate della scuola di arti e mestieri di Zurigo. Tra i primi disegnatori industriali sviz., progettò tra l'altro un monolocale tipo per uomini celibi. Iscritto al Werkbund sviz. dal 1916, partecipò all'esposizione del Werkbund tenutasi nel 1927 a Stoccarda-Weissenhof in qualità di membro del gruppo sviz..

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 313 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.3.1886 ✝︎ 3.8.1958