de fr it

PaulMeyer

6.11.1891 Sciaffusa, 5.1.1980 Sciaffusa, di Sciaffusa e Wilchingen. Figlio di Gottfried, capomastro, e di Louise Margaretha Habicht. (1919) Ida Müller. Studiò architettura al Politecnico fed. di Zurigo e poi a Stoccarda, dove si diplomò nel 1917. Inizialmente lavorò nell'impresa di costruzioni paterna e in diversi studi di architettura a Lucerna, Wattwil e San Gallo. Nel 1925 fondò a Sciaffusa, assieme a Karl Scherrer, lo studio di architettura Scherrer & Meyer, chiuso nel 1956. Frutto di questa collaborazione sono, tra l'altro, la casa unifam. Attenhauser con il primo tetto piano del cant. Sciaffusa (1928), case a schiera unifam. nel complesso residenziale modello all'Esposizione sviz. della casa a Basilea (Woba, 1930), e a Sciaffusa la palestra Emmersberg (1930-33), l'ospedale pediatrico sull'Ungarbühl (1931-32), il cinema Buchsbaum (1948) e lo Stadttheater (1956).

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 481
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.11.1891 ✝︎ 5.1.1980

Suggerimento di citazione

Böcker, Dagmar: "Meyer, Paul", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/045568/2009-11-10/, consultato il 24.11.2020.