de fr it

MartinGeiger

Menz. per la prima volta il 2.8.1555, dopo il 16.5.1583, catt., dal 1580 rif., di Radolfzell e dal 1583 di Zurigo. 1) Barbara Springauf; 2) Walburga Buchhorn. Abate del convento di S. Giorgio a Radolfzell (1555), si trasferì con i suoi monaci a Bühl sul Schienerberg, dato che non era più possibile celebrare nel convento (1570). Ebbe dei dissidi con il vescovo di Costanza per motivi fiscali (1574) e trasferì pertanto il suo convento nel castello di Steinegg (TG). Ottenne dal vescovo Johann Georg I von Bamberg i beni e i diritti temporali dell'abbazia di Stein am Rhein (1580). Fu destituito nel 1581 in seguito a un processo per amministrazione infedele e condotta immorale. Dopo aver ceduto i beni conventuali alla città, ottenne la cittadinanza di Zurigo (1583). Ebbe quattro figli e fu capostipite del ramo zurighese della fam. G.

Riferimenti bibliografici

  • C. Keller-Escher, Promptuarium genealogicum, s.d. (presso ZBZ)
  • HS, III/l, 1563
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Martin Gyger
Dati biografici Prima menzione 2.8.1555 ✝︎ dopo il 16.5.1583