de fr it

Bilgeri vonHeudorf

poco dopo il 1400, 1476 nel castello di Langenstein presso Orsingen nell'Hegau. Figlio di Bilgeri (del ramo di Waldsberg) e di Katharina von Randegg. 1) (1427/29) Ursula von Rosenberg (prima del 1470); 2) (1470/76) una Englen. Nel 1429 deteneva in pegno la signoria di Küssenberg nel Klettgau, di proprietà del vescovo di Costanza. Quest'ultimo, che nel 1440 lo scelse come proprio consigliere e servitore, nel 1444 gli concesse in feudo la signoria sul castello e la città di Tiengen (oggi Waldshut-Tiengen) e gli assegnò le locali regalie di moneta e di dazio e l'amministrazione dell'alta giustizia. Nella Vecchia guerra di Zurigo (1444) H. si schierò con Zurigo. Dal 1449 fu consigliere e servitore del duca d'Austria. Nel 1449-50 prese parte alla guerra delle città della Germania meridionale. Protagonista di una guerriglia pluriennale contro la città di Sciaffusa per ottenere i diritti di proprietà sulla signoria di Laufen, H. fu additato come un nemico delle città e della Conf.

Riferimenti bibliografici

  • E. Müller-Ettikon, «B. von Heudorf und sein Kampf gegen Schaffhausen», in Der Klettgau, a cura di F. Schmidt, 1971, 135-157
  • H.-J. Erwerth, Ritter B. von Heudorf (gestorben 1476), 1992
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ poco dopo il 1400 ✝︎ 1476