de fr it

HenriHentsch

17.2.1761 Ginevra, 14.8.1835 Neuilly-sur-Seine (Ile-de-France), rif., dal 1792 di Ginevra, dal 1794 di Netstal. Figlio di Benjamin-Gottlob, pastore rif. e precettore, e di Marie-Charlotte Delaporte. 1) (1785) Louise Cardoini, figlia di Isaac, pastore rif.; 2) (1827) Madeleine-Louise Dumond, a Parigi. Fu apprendista di commercio presso Develay & Cie (telerie), poi impiegato presso Picot, Fazy & Cie (fabbricazione di differenti tessuti, operazioni di cambio e bancarie), di cui diresse la succursale di Lione dal 1787 al 1793; in seguito aprì a Ginevra un ufficio di cambio. Dopo essere stato imprigionato ed esiliato durante la rivoluzione ginevrina (1793), creò un commercio di stoffe a Nyon. Di ritorno a Ginevra, fondò nel 1769 la H. Hentsch & Cie (seterie e commissioni). Nel 1798 si associò al cugino Jean-Gédéon Lombard, costituendo la Hentsch, Lombard & Cie, commissioni. Nel 1800 il cugino si unì a Lullin & Cie. e abbandonò la soc., che H. continuò a gestire sotto la denominazione originale. Nel 1805 acquistò una proprietà a Sécheron, in riva al lago, dove riceveva le personalità di passaggio a Ginevra. Nel 1812 creò a Parigi la H. Hentsch, Blanc & Cie, che partecipò alla fondazione di varie soc. assicurative franc. Fu membro del Consiglio rappresentativo ginevrino dal 1815 al 1827.

Riferimenti bibliografici

  • P. Girard, Annales de la maison de banque Hentsch & Cie, Genève, 1796-1946, 1946
  • R. Hentsch, Hentsch: banquiers à Genève et à Paris au XIXe siècle, 1996
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.2.1761 ✝︎ 14.8.1835
Classificazione
Economia e mestieri