de fr it

Pierre MichelHennin

30.8.1728 Magny (Ile de France), 5.7.1807 Parigi, catt., cittadino franc. Il padre era avvocato del parlamento. (1775) Camille-Elisabeth Mallet-Tudert, a Delémont. Residente di Francia a Ginevra (1765-78), sostenne il partito dei Négatifs di fronte alle rivendicazioni dei Représentants durante la conferenza di mediazione che dal marzo del 1766 riunì gli ambasciatori di Berna, Zurigo e della Francia. A seguito del rifiuto da parte del Consiglio generale di accettare il risultato di tale mediazione, che accoglieva tutte le rivendicazioni del partito borghese dei Négatifs, H. si schierò a sostegno del divieto di commercio imposto a Ginevra dal re di Francia. Incoraggiò inoltre i natifs a stabilirsi nella nuova città di Versoix, fondata dal duca Etienne François de Choiseul, senza però ottenere grossi risultati. H. fu anche un erudito, amico di Voltaire, con cui ebbe un rapporto epistolare.

Riferimenti bibliografici

  • Histoire de Genève des origines à 1798, 1, 1951, 451-458
  • T. Besterman (a cura di), Correspondance de Voltaire, 105 (indice generale), 1965, col. 1477-1486
  • F. Brandli, Une Résidence en République, mem. lic. Ginevra, 2002, 150-179
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.8.1728 ✝︎ 5.7.1807