de fr it

Joachim vomGrüth

Menz. la prima volta nel 1510, 1527 Roma, catt., dal 1515 di Zurigo; fu iscritto nel registro e prestò il giuramento civico solo il 18.2.1518. Veronica Schwarzmurer. Maestro di scuola a Rapperswil (SG), dal 1515 fu vicecancelliere a Zurigo. Nel 1521 accompagnò il contingente zurighese condotto in Italia dal nunzio Antonio Pucci in difesa dello Stato della Chiesa (campagna di Piacenza). Benché la sua opposizione a Zwingli fosse sempre più chiara, nel novembre 1525 fu inviato a Roma per riscuotere gli arretrati del soldo dovuti agli Zurighesi. Papa Clemente VII, che lo tenne inizialmente in ostaggio a Roma, promise di pagare a condizione che Zurigo tornasse all'antica fede. Di fronte alla crescente influenza di Zwingli, nel 1526 G. si ritirò a Rapperswil.

Riferimenti bibliografici

  • A. Schindler, «Cajetan, Zwingli und ihr Mittelsmann J. Am Grüth», in Kirche, Kultur und Kommunikation, a cura di U. Fink, R. Zihlmann, 1998, 721-728
Scheda informativa
Variante/i
Joachim von Grüdt
Joachim vom Grüt
Dati biografici Prima menzione 1515 ✝︎ 1527