de fr it

Johann LudwigNüscheler

Incisione su rame di Hans Ulrich Heidegger, 1732 (Zentralbibliothek Zürich, Graphische Sammlung und Fotoarchiv).
Incisione su rame di Hans Ulrich Heidegger, 1732 (Zentralbibliothek Zürich, Graphische Sammlung und Fotoarchiv). […]

nel 1672 a Seengen, 27.4.1737 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Felix, pastore rif. (1696) Dorothea, figlia di Johann Heinrich Schweizer. Consacrato pastore nel 1694, compì viaggi di studio a Brema, in Olanda e in Inghilterra. Fu pastore della comunità evangelico-rif. di Grönenbach (1699), diacono (1703), diacono risp. pastore della chiesa di S. Pietro a Zurigo (1707), pastore al Grossmünster e antiste della Chiesa zurighese (1718). Nel 1719 organizzò i festeggiamenti per il bicentenario della Riforma a Zurigo. Nel 1722 rifiutò una proposta della Prussia di abbandonare la Formula Consensus della Chiesa zurighese. Chiuso nei confronti del razionalismo e del primo Illuminismo, fu considerato un rappresentante intransigente della tarda ortodossia.

Riferimenti bibliografici

  • E. Dejung, W. Wuhrmann (a cura di), Zürcher Pfarrerbuch 1519-1952, 1953, 453 sg.
  • GKZ, 2, 468 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ nel 1672 ✝︎ 27.4.1737
Classificazione
Religione (protestantesimo)

Suggerimento di citazione

Illi, Martin: "Nüscheler, Johann Ludwig", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.05.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046118/2009-05-13/, consultato il 22.10.2020.