de fr it

Franz XaverZürcher

3.12.1773 Menzingen, 13.2.1846 Friburgo, catt., di Menzingen. Figlio di Franz Josef, contadino, e di Helena nata Z. Ordinato sacerdote (1797), fu poi cappellano a Unterägeri (fino al 1799). Fu insegnante alla scuola ted. della città di Zugo (1800-18), primo direttore musicale (1809-11) della Soc. teatrale e musicale di Zugo (fondata nel 1808) e cappellano e direttore scolastico ad Arbon (1818-25). Cantore alla collegiata di S. Nicola a Friburgo (1825-45), presiedette la Soc. di musica (1830-34). Nel 1839 introdusse l'insegnamento del canto nella scuola e fondò il coro misto di S. Nicola. La sua opera - principalmente di musica sacra - comprende, accanto a poche composizioni originali, soprattutto arrangiamenti. Nel Singspiel intitolato Die bestrafte Eitelkeit musicò un testo di Franz Xaver Dominik Brandenberg; messo in scena a Zugo nel 1803, è andato perso.

Riferimenti bibliografici

  • J. Keller, «F. X. Zürcher, Kantor an der Kathedrale zu St. Niklaus zu Freiburg und Mitgründer der Zuger Theater- und Musikgesellschaft», in Zuger Neujahrsblatt, 1940, 4-16
  • J. Keller, La vie musicale à Fribourg de 1750 à 1843, 1941, 5, 9-35, 87, 116-120
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.12.1773 ✝︎ 13.2.1846

Suggerimento di citazione

Morosoli, Renato: "Zürcher, Franz Xaver", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.02.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046130/2013-02-14/, consultato il 30.10.2020.