de fr it

Johann JakobRichter-Linder

24.4.1789 Böckten, 5.8.1874 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Johann Rudolf Richter, tessitore di lana e mercante-imprenditore, e di Anna Wirz. (1812) Anna Maria Linder, figlia di Johann Jakob, fabbricante di nastri di seta. A Basilea e dintorni fondò tra l'altro alcune industrie seriche (orditura, tintura, nastri). Aperto alla sperimentazione - allevò ad esempio bachi da seta e produsse gas illuminante -, fu uno dei primi Basilesi a sfruttare l'energia idrica e del vapore. Nel 1853 inaugurò l'ist. Richter-Linder nella Piccola Basilea, finalizzato all'educazione dei poveri ma anche alla produzione industriale. A Pfaffnau acquistò l'ex convento di Sankt Urban, insediandovi una fabbrica per l'allevamento di bachi e la produzione di seta (1859-70). Fondatore della Banca ipotecaria di Basilea Campagna, assunse numerose cariche in ambito cittadino e cant.

Riferimenti bibliografici

  • S. Bitter, Die "Richter-Linder'sche Anstalt" in Basel von 1853-1906, mem. lic. Basilea, 1989
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Johann Jakob Richter (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 24.4.1789 ✝︎ 5.8.1874

Suggerimento di citazione

Alder, Barbara: "Richter-Linder, Johann Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 20.10.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046145/2010-10-20/, consultato il 05.03.2021.