de fr it

IdaSchneider

Ida Schneider, direttrice della scuola svizzera per infermiere, nel suo ufficio. Fotografia realizzata a Natale 1909, probabilmente da Wilhelm Schrader (Archiv Gosteli-Foundation, Worblaufen, AGoF 110 A-22).
Ida Schneider, direttrice della scuola svizzera per infermiere, nel suo ufficio. Fotografia realizzata a Natale 1909, probabilmente da Wilhelm Schrader (Archiv Gosteli-Foundation, Worblaufen, AGoF 110 A-22).

9.4.1869 Riesbach, 2.2.1968 Zurigo, riformata, di Albisrieden. Figlia di Albert Schneider, professore di diritto e politico, e di Karolina Luise nata Meyer, figlia di Jakob Meyer. Nubile. A Zurigo frequentò la scuola magistrale femminile e la scuola per infermiere della Croce Rossa. Lavorò e proseguì la formazione all'ospedale cantonale di Olten, alla clinica ginecologica di Zurigo e nelle cure private. Compì un viaggio di studio in Germania, collaborando fra l'altro nell'ospedale di Eppendorf ad Amburgo. Diresse l'Ufficio di collocamento per il personale infermieristico (Büro für Arbeitsnachweis), aperto nel 1899 a Zurigo. Nel 1901, con Anna Heer e Marie Heim-Vögtlin, fu cofondatrice della scuola svizzera per infermiere integrata nella clinica ginecologica di Zurigo. Direttrice della scuola fino al 1914, fu poi incaricata di corsi, assistente sociale, cassiera e, dal 1923, membra onorario della commissione infermieristica (consiglio di fondazione). Dal 1910 al 1923 fece parte del comitato centrale dell'Associazione svizzera infermiere e infermieri.

Riferimenti bibliografici

  • Studer-von Goumoëns, Elisabeth: 25 Jahre Schweizerische Pflegerinnenschule mit Frauenspital in Zürich, 1901-1926, 1926, pp. 41-51.
  • Schweizer Frauenblatt, 23.2.1968 (necrologio).
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.4.1869 ✝︎ 2.2.1968

Suggerimento di citazione

Braunschweig, Sabine: "Schneider, Ida", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.04.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046161/2021-04-12/, consultato il 23.10.2021.