de fr it

JennySchneider

7.12.1924 Basilea, 22.7.2004 Basilea, rif., di Basilea. Figlia di Hans, storico dell'arte e direttore dell'Ufficio reale per la documentazione storico-artistica dell'Aia, e di Suzanne Christ. Nubile. Studiò storia dell'arte a Basilea e Leida, conseguendo il dottorato (1954). Fu assistente (1956) e dal 1961 conservatrice al MNS, dove curò i settori della pittura su vetro e dei tessili. In seguito fu vicedirettrice (1971) e direttrice (1982-86, prima donna ad assumere un tale ruolo nell'amministrazione fed.). Pubblicò il catalogo della collezione di vetrate - un'opera di riferimento della pittura su vetro sviz. - e quello di una selezione della collezione tessile del MNS. Rese accessibile l'insieme del fondo tessile e fu responsabile della nuova presentazione dei costumi e degli abiti nel loro contesto originario. S. preparò le condizioni per un ricambio generazionale ed elaborò le basi per un riorientamento del MNS.

Riferimenti bibliografici

  • Jahresbericht des Schweizerischen Landesmuseums, 95, 1986, 60-62
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.12.1924 ✝︎ 22.7.2004

Suggerimento di citazione

Lanz, Hanspeter: "Schneider, Jenny", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.08.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046181/2011-08-19/, consultato il 29.09.2020.