de fr it

Johann KonradRechsteiner

27.9.1797 Speicher, 14.11.1858 Eichberg, rif., di Speicher. Figlio di Johann, agiato fabbricante di mussola e Consigliere, e di Anna Magdalena Nänni. Nipote di Johann Bartholome (->). 1) (1823) Louise Hauser, figlia di Heinrich, giudice del tribunale delle tutele di Wädenswil; 2) (1828) Anna Graf, figlia di Johann Ulrich. Dopo l'ist. educativo del parroco Gottlieb Zehender a Gottstatt (dal 1810 ca.) e il liceo a San Gallo, compì studi di filosofia e teol. al collegio (Gelehrtenkollegium) di San Gallo. Consacrato nel 1818, studiò in seguito teol. e scienze naturali all'Univ. di Halle (1818-20). Fu vicario a Walzenhausen e Marbach (SG) e pastore a Ennetbühl (1822-24), Schönengrund (1824-29), Teufen (AR, 1830-44) e Eichberg (1845-58); tra il 1844 e il 1845 soggiornò a Zurigo. Nei com. in cui fu attivo, si impegnò a favore del miglioramento del sistema scolastico. Nel 1838 fece parte della commissione incaricata di introdurre la nuova liturgia, della commissione del liceo cant. e della commissione scolastica cant. di Appenzello Esterno. Il suo erbario, che con ca. 12'000 specie sviz. ed estere era uno dei più ricchi del Paese, fu ceduto in gran parte al Museo di storia naturale di San Gallo, assieme alle sue collezioni di minerali, molluschi, coralli e fossili. R. fu in corrispondenza e scambiò piante con rinomati botanici. Fece parte di diverse soc. scientifiche sviz. ed estere e fu autore tra l'altro di un manuale sui vocaboli e le espressioni straniere dedicato alle persone non erudite (Handwörterbuch zur Erklärung der in Büchern und Schriften so wie im gemeinen Leben am meisten vorkommenden fremden Wörtern und Redensarten für Nichtgelehrte, 1824). La myosotis rehsteineri, una rara specie di nontiscordardimé del lago di Costanza, porta il suo nome.

Riferimenti bibliografici

  • Appenzellisches Monatsblatt, 1844, n. 10, 145-147
  • Appenzeller Zeitung, 22.11.1858
  • AJb, 1860, 58-68
  • Jahrbuch der Sankt Gallischen naturwissenschaftlichen Gesellschaft für die Jahre 1858-1860, 1860, 124-128
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF