de fr it

MariusFallet

17.12.1876 Grenchen, 24.7.1957 La Chaux-de-Fonds. Figlio di Louis-Edouard, orologiaio, e di Léontine Schumacher, di Soletta. Dopo un apprendistato di orologiaio, frequentò la scuola per il personale ferroviario di Bienne prima di orientarsi verso l'insegnamento e di accedere alla direzione della pubblica istruzione a Berna. Dopo il dottorato in scienze economiche (1917), venne assunto come segr. o traduttore da diverse org. sindacali tra cui l'Ass. intern. per la protezione legale dei lavoratori. Giornalista, pubblicista e traduttore indipendente dal 1927, partecipò attivamente in qualità di esperto alla riorganizzazione dell'industria orologiera, alla cui storia e sviluppo dedicò numerose opere e diversi articoli.

Riferimenti bibliografici

  • La régénération horlogère ou la crise horlogère contemporaine étudiée dans ses causes, ses effets et ses remèdes, 1927
  • Fondo presso AEN
  • L. Thévenaz, «M. Fallet», in MN, 1958, 126-128
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Calame, Caroline: "Fallet, Marius", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.03.2006(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046262/2006-03-27/, consultato il 30.07.2021.