de fr it

BonaventuraToutsch

ca. 1590 Zernez, 22.11.1621 sul passo del Panix, rif., di Zernez. Studiò teol. a Basilea (1609). Fu predicatore a Morbegno (1615-18) e Sils im Domleschg (1618-21). Esponente del partito franco-veneziano e compagno di lotta di Jörg Jenatsch, nel 1618 ebbe un ruolo importante nel corso del sinodo di Bergün e nei tribunali censori che seguirono. In un primo tempo, con Jenatsch, aizzò gli Engadinesi contro Rudolf von Planta costringendolo alla fuga, poi, insieme a due compagni, catturò a Sondrio Johann Baptista Prevost e Nicolò Rusca e li condusse nel 1618 davanti al tribunale censorio di Thusis. Fuggito, all'inizio di novembre del 1621, con Jenatsch di fronte all'avanzata delle truppe del colonnello Alois Baldiron, venne ucciso sul passo del Panix da contadini di Pigniu e Rueun.

Riferimenti bibliografici

  • M. Rauch, Homens prominents ed originals d'Engiadina Bassa e Val Müstair dal temp passà, 1935, 401
  • A. Pfister, Jörg Jenatsch, 19915, 44-126
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1590 ✝︎ 22.11.1621