de fr it

Johann ViktorTravers von Ortenstein

ca. 1625, 21.8.1690, Rhäzüns, catt., di Zuoz e Paspels. Figlio di Johann Rudolf (->). Nipote di Johann Viktor (->). Abiatico di Pompejus von Planta. (1645) Verena de Florin, di Rueun. In quanto ricco ed erede unico, partecipò finanziariamente al riscatto dei diritti austriaci delle otto giurisdizioni all'interno della Lega delle Dieci Giurisdizioni. Fu commissario a Chiavenna (1649-51). Grazie a un prestito di 79'000 fiorini all'arciduca Ferdinando Carlo, nel 1653 ottenne la giurisdizione di Imst (Tirolo), che scambiò nel 1676 con la baronia di Rhäzüns. Fu capitano nel reggimento von Planta al servizio della Spagna a Milano (1664) e vicario (giudice criminale) in Valtellina (1669-71). Nel 1683 T. e i suoi discendenti furono elevati da re Leopoldo I al rango di baroni di antica stirpe, divenendo "Travers von Ortenstein, baroni di Rhäzuns e signori di Ramez". T. finanziò la missione dei cappuccini nella Domigliasca.

Riferimenti bibliografici

  • A. Hammer-von Tscharner, Die Familie Travers von Ortenstein, mem. lic. Zurigo, 1984
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Variante/i
Johann Viktor von Travers
Dati biografici ∗︎ ca. 1625 ✝︎ 21.8.1690