de fr it

Franz EduardUsteri

15.4.1851 Zurigo, 12.11.1928 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Johann Martin, municipale e commerciante, e di Maria Sophie Dür. Fratello di Franz Theodor (->). Pronipote di Johann Martin (->). (1874) Anna Maria Pestalozzi, figlia di Heinrich, fabbricante di seta. Dopo una formazione come notaio e gli esami di Stato (1870), fu sostituto del notaio della città di Zurigo. Diresse il settore ipoteche della Banca Leu AG (1873-85), del cui consiglio di amministrazione fece parte fino al 1928 (pres. 1900-20). Sedette anche in altri consigli di amministrazione, tra cui quello della Escher Wyss & Cie (1916-28). Politico di orientamento liberal-conservatore, fece parte del consiglio com. di Zurigo (1885-1919, pres. 1889-90 e 1902-03) e del Gran Consiglio cant. (1890-1917). Presiedette la Soc. evangelica del cant. Zurigo (dal 1893), la direzione della casa delle diaconesse del Neumünster (dal 1899) e l'Ist. sviz. per epilettici a Zurigo (dal 1907). Colonnello di fanteria.

Riferimenti bibliografici

  • StAZH
  • NZZ, 20.11.1928
  • Zur Erinnerung an E. Usteri-Pestalozzi, [1928]
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 15.4.1851 ✝︎ 12.11.1928

Suggerimento di citazione

Baertschi, Christian: "Usteri, Franz Eduard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.01.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046382/2014-01-14/, consultato il 19.01.2021.