de fr it

Dominik Benedikt vonWeber

8.5.1689 Svitto, 15.3.1766 Svitto, catt., di Arth. Figlio di Jakob (->) e di Katharina Schorno. Fratellastro di Franz Xaver (->). Servì la Francia come vessillifero e la Spagna come capitano. Tramite suo fratello, padre Apollinaris (->), si recò a Varsavia, dove divenne colonnello e consigliere aulico del principe Giacomo Luigi Sobieski e precettore del futuro re Stanislao Augusto Poniatowski. Ottenne diplomi di nobiltà dal re polacco e dallo zar russo. Di ritorno a Svitto fu membro dei tribunali dei Sette e dei Nove; i suoi interessi principali furono però soprattutto la matematica, l'astronomia e le scienze naturali. Membro dell'Ist. delle scienze di Bologna, conosceva otto lingue e possedeva un'ampia biblioteca. Fu autore tra l'altro di un progetto per un ospedale (Haus Spittel) a Svitto e di un trattato su una strada carrozzabile da Brunnen a Biasca transitante per il Lucomagno.

Riferimenti bibliografici

  • AFam, doc. personali presso StASZ
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz, a cura di P. Styger, 1936, 64-66
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.5.1689 ✝︎ 15.3.1766

Suggerimento di citazione

Jacober, Ralf: "Weber, Dominik Benedikt von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.04.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046393/2013-04-03/, consultato il 17.04.2021.