de fr it

HeinrichWüscher-Becchi

6.5.1855 Sciaffusa, 2.9.1932 Sciaffusa, rif., dal 1902 catt., di Sciaffusa. Figlio di Johann Jakob, pittore decoratore, e di Anna Maria Luise Beck. Celibe. Formatosi quale pittore presso il padre, compì una formazione itinerante in Germania, Italia e Francia. Nel 1882 si trasferì in Italia. A Firenze si inserì nella cerchia dei pittori attorno ad Arnold Böcklin. Dal 1885 visse a Napoli, poi a Roma. Si dedicò quindi all'archeologia e pubblicò numerosi contributi, spec. di studi bizantini, con il nome di Enrico Wüscher-Becchi. Nel 1916 tornò a Sciaffusa, dove pubblicò ricerche di storia locale e diede l'impulso per la trasformazione del convento di Allerheiligen in un museo.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BCit Sciaffusa
  • A. Merckling, «Enrico Wüscher-Becchi, Archäologe», in SchBeitr., 34, 1957, 249-261
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Enrico Wüscher-Becchi
Heinrich Wüscher
Dati biografici ∗︎ 6.5.1855 ✝︎ 2.9.1932

Suggerimento di citazione

Rutishauser, Werner: "Wüscher-Becchi, Heinrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.11.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046410/2013-11-27/, consultato il 28.09.2020.