de fr it

LeonhartZollikofer

2.12.1529 San Gallo, 25.4.1587 San Gallo, rif., di San Gallo. Figlio di Georg, commerciante, e di Sabina Schitlin. Abiatico di Ludwig (->). 1) (1555) Barbara Hüenli, figlia di Jakob; 2) (1580) Benigna Krafft, figlia di Hans. Commerciante, fu Consigliere e tesoriere della città di San Gallo (1573). Nobilitato dall'imperatore Rodolfo II (1578), fu ambasciatore presso la corte franc. (1582). Nel 1564 acquisì dalla sorella Rosa la tenuta di Pfauenmoos presso Berg (SG) e nel 1585 da Berchtold Brümsi la signoria giurisdizionale e il castello di Altenklingen, che fece rinnovare completamente nel 1586. Nel 1586 Z. e i figli dei suoi fratelli Georg e Laurenz costituirono con i suoi beni i fedecommessi di Altenklingen e Pfauenmoos, in possesso della fam. ancora all'inizio del XXI sec. risp. fino al 1839.

Riferimenti bibliografici

  • ACit San Gallo
  • Archivio Altenklingen presso StATG
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 5, 774, 779
  • J. De Luca, Herrschaft, Wirtschaft und Verwaltung in der thurgauischen Gerichtsherrschaft Altenklingen zwischen 1585 und 1700, mem. lic. Zurigo, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 2.12.1529 ✝︎ 25.4.1587

Suggerimento di citazione

Trösch, Erich: "Zollikofer, Leonhart", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.12.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046419/2013-12-09/, consultato il 24.10.2020.