de fr it

FritzNüscheler

7.7.1919 Zurigo, 18.7.1999 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Eugen, avvocato a Klosters, e di Gertrud Vontobel. Rosmarie Freudiger. Dopo aver conseguito il dottorato in diritto a Basilea (1946), fino al 1957 fu attivo quale avvocato e presso tribunali nei Grigioni e in Ticino. Dal 1957 al 1984 fu segr. centrale della Federazione sviz. per l'integrazione degli andicappati. Durante tutta la vita si adoperò per il miglioramento della condizione giur., economica e sociale dei disabili e per la loro riabilitazione. Partecipò all'elaborazione dell'Assicurazione contro l'invalidità e delle norme per la costruzione adatta ai portatori di handicap. Cofondatore e direttore di numerose org. (Ass. sviz. per lo sport degli invalidi, Unione sviz. delle istituzioni per andicappati) e consulente di molte istituzioni, si impegnò per una collaborazione duratura e interdisciplinare. Nel 1995 fu insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Berna.

Riferimenti bibliografici

  • Jahresbericht Universität Bern 1994/95, 1995
  • Boll. dei medici svizzeri, 77, 1995, 193
  • NZZ, 7/8.8.1999
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.7.1919 ✝︎ 18.7.1999

Suggerimento di citazione

Steinke, Hubert: "Nüscheler, Fritz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.08.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046467/2009-08-07/, consultato il 28.10.2020.