de fr it

Ochsner

Carro per la raccolta dei rifiuti della città di Losanna trainato da un cavallo, 1915 ca. (Musée historique de Lausanne, Album service des travaux).
Carro per la raccolta dei rifiuti della città di Losanna trainato da un cavallo, 1915 ca. (Musée historique de Lausanne, Album service des travaux). […]

Impresa attiva nel settore dei rifiuti e della pulizia con sede a Urdorf. Il fondatore Jakob O. (1858-1926) era originario di Oberhallau, dove suo padre gestiva una ditta che produceva carri. Dopo un soggiorno pluriennale negli Stati Uniti rientrò in Svizzera e trasferì l'azienda paterna a Zurigo. Nel 1897 costruì un carro per il trasporto dei rifiuti che permetteva lo svuotamento dei secchi della spazzatura d'alluminio senza sollevamento di polvere. Nel 1926 il consiglio com. di Zurigo rese obbligatorio il sistema Ochsner. Le città di Rorschach e San Gallo furono le prime ad adottare i secchi per l'immondizia Ochsner e, dal 1910, i veicoli motorizzati per la raccolta della spazzatura. Nel 1932 l'azienda rinunciò alle proprie officine e l'attività di produzione fu rilevata da Josef Moser. Nel 1936 la ditta sviluppò il primo camion compattatore a funzionamento idraulico con carrelli di raccolta ribaltabili. Negli anni 1970-80 le pattumiere con coperchio ribaltabile furono sostituite dai cassonetti e dai sacchi di plastica. Nei decenni successivi l'azienda ampliò la gamma dei prodotti con compattatori scarrabili, spazzatrici, veicoli per la pulitura dei canali e infine un sistema di sollevamento e pesatura dei cassonetti completamente automatizzato. Nel 1978 la Gebr. Moser rilevò la J. Ochsner & Cie AG e trasferì la sede dell'azienda a Urdorf (1979). Dieci anni più tardi la maggioranza delle azioni della ditta passò al gruppo ted. FAUN-Kuka, che nel 1998 la acquisì completamente. Dal 1997 registrata con il nome J. Ochsner AG, l'azienda vende i suoi prodotti e brevetti in tutti i continenti.

Riferimenti bibliografici

  • W. Wottreng, Revolutionäre und Querköpfe: Zürcher Schicksale, 2005, 44-48
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Peter-Kubli, Susanne: "Ochsner", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 20.08.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046514/2009-08-20/, consultato il 25.11.2020.