de fr it

HansMerz

26.2.1907 Berna, 17.6.1995 Berna, catt.-cristiano, di Thun e Hägendorf. Figlio di Leo (->). Nipote di Viktor (->). (1933) Susanne Carey. Dopo la scuola superiore di commercio cittadina a Berna, studiò diritto a Berna, Ginevra e Vienna, conseguendo la patente bernese di avvocato (1930) e il dottorato (1932). Lavorò nello studio legale di Arthur Homberger, uno dei più prestigiosi di Berna, divenendone in seguito titolare. Fu libero docente (1942-45) e professore straordinario (1945-50) e ordinario (1950-73) di diritto privato sviz. all'Univ. di Berna, di cui fu pure rettore (1963-64). Nel 1962, in occasione dei 50 anni dell'entrata in vigore del Codice civile, scrisse un commento dell'art. 2, pubblicato nel Berner Kommentar, che gli valse notorietà anche al di fuori dei confini nazionali. Per tale lavoro e i suoi studi di riferimento sul diritto delle obbligazioni sviz. e la legislazione sui cartelli, fu insignito dei dottorati h.c. delle Univ. di Neuchâtel (1972), Basilea (1976) e Tubinga (1978). Dal 1967 al 1970 fu pres. della Soc. sviz. dei giuristi. Colonnello.

Riferimenti bibliografici

  • Ausgewählte Abhandlungen zum Privat- und Kartellrecht, a cura di R. Bär et al., 1977
  • Zeitschrift des Bernischen Juristenvereins, 103, 1967, 71-79; 113, 1977, 288-290
  • RDS, n.s. 92 I, 1973, 345-353
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.2.1907 ✝︎ 17.6.1995

Suggerimento di citazione

Hausheer, Heinz: "Merz, Hans", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046535/2009-11-03/, consultato il 01.12.2020.