de fr it

JacquesNeirynck

17.8.1931 Bruxelles, catt., cittadino belga, dal 1996 di Ecublens (VD). Figlio di Jozef, commerciante, e di Cécile Dubrulle. 1) Georgette Werbrouck, figlia di Ferdinand, ingegnere e industriale; 2) Marie-Annick Roy, ingegnere fisico, figlia di Pierre. Ingegnere elettrico (1954), nel 1958 ha conseguito il dottorato in scienze applicate presso l'Univ. di Lovanio. Impiegato presso una miniera di carbone in Belgio (1954-57), è stato poi professore presso l'Univ. Lovanium di Kinshasa (1957-63). In seguito ha lavorato presso il laboratorio di ricerche della Philips a Bruxelles (1963-72). È stato professore ordinario (1972-96, titolare della cattedra di circuiti e sistemi elettrici), poi professore onorario (dal 1996) presso il Politecnico fed. di Losanna. Attivo in seno al movimento europeo di tutela dei consumatori (dal 1963), fino al 1999 è stato amministratore di Conseur (Consumatori europei). È Consigliere nazionale per il PPD (1999-2003 e dal 2007), membro della commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni, e della commissione della scienza, dell'educazione e della cultura. È autore di opere scientifiche, saggi e romanzi.

Riferimenti bibliografici

  • A. Lietti (a cura di), Filiations, 2002, 389-394
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.8.1931

Suggerimento di citazione

Abetel-Béguelin, Fabienne: "Neirynck, Jacques", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.08.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/046638/2008-08-05/, consultato il 28.10.2020.