de fr it

Avanzini

Fam. originaria del Malcantone (anche de Avanzino, de Vanzino), con residenza principale a Curio almeno dalla seconda metà del XIV sec. La fam. si profilò a partire dal XV sec. grazie all'esercizio della professione notarile, trasmessa di generazione in generazione fino alla metà del XVII sec.: iniziata con Giorgio (ca. 1450), questa tradizione si interruppe con Tommaso, figlio di Giovanni Maria, attivo tra il 1599 e il 1649. Dopo di allora, i membri più importanti della fam. furono medici o ecclesiastici; diversi rivestirono anche cariche amministrative sul piano com. e distr. Nel XIX sec. si distinse in particolare Pietro Giuseppe (1848-1896), figlio di Pietro Giovanni Battista, avvocato nonché deputato e pres. del Gran Consiglio. Alla morte di Pietro Adeodato, suo figlio, nel 1973, ha avuto fine la discendenza maschile del ramo di Curio.

Riferimenti bibliografici

  • AFam, Curio
  • E. W. Alther, E. Medici, Curio e Bombinasco dagli albori, 1993, 148-179
Scheda informativa
Variante/i
de Vanzino