de fr it

MatthäusFunk

18.4.1697 Morat, 24.9.1783 Berna, rif., di Nidau. Figlio di Johann Lorenz, addetto alle spedizioni postali, di Francoforte sul Meno. Fratello di Johann Friedrich (->). (1725) Maria Magdalena Wäber, di Berna. Dal 1706 visse a Berna, dove suo padre era dimorante. Dopo aver appreso il mestiere di falegname (in località ignota), seguì una formazione itinerante che lo condusse, fra l'altro, a Francoforte e Parigi. Rientrato a Berna, fu attivo come ebanista e doratore e realizzò mobili, in particolare cassettoni con preziosi intarsi e decorazioni in metallo, e casse per pendole in stile Boulle. Ottenne il permesso di residenza a Berna (nel 1724 come dimorante, nel 1757 come habitant) grazie alle straordinarie capacità professionali che gli valsero la protezione delle autorità dagli attacchi dei maestri falegnami della città. Dal 1734 risiedette nella casa di commercio della città. Possedeva un atelier di inusuali dimensioni per l'epoca, che nel 1764 impiegava cinque artigiani ted. e svedesi. Dal 1753 vi lavorò anche suo figlio Daniel Beat Ludwig (1726-1787) come orologiaio. F. collaborò inoltre con il fratello Johann Friedrich. Tra i suoi committenti ebbe privati e soc., e dal 1745 il Consiglio di Berna; ricevette incarichi in città sviz. e all'estero (corte del Württemberg). Nel 1780 lasciò l'atelier al suo capo artigiano.

Riferimenti bibliografici

  • H. von Fischer, Fonck à Berne: Möbel und Ausstattungen der Kunsthandwerkerfamilie Funk im 18. Jahrhundert in Bern, 20022
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 18.4.1697 ✝︎ 24.9.1783