de fr it

Benjamin-SigismondFrossard

23.8.1754 Nyon, 3.1.1830 Montauban (Midi-Pyrénées), rif., di Moudon e Nyon. Figlio di Gabriel, membro del tribunale della città di Nyon, e di Jeanne-Françoise Ronzel. (1785) Marianne Amélie Drouin, figlia di Paul-Etienne, imprenditore della manifattura reale di tessuti di Sedan. Dopo le scuole superiori a Losanna (1768), compì studi di teol. a Ginevra (1771), fu consacrato (1777) e ottenne il titolo di dottore all'Univ. di Oxford (1785). Fu pastore a Zweibrücken (Palatinato), in Appenzello (1778-80) e a Lione (1780-1803). Attorno al 1794 divenne professore di morale alla scuola centrale di Clermont-Ferrand. Primo decano della facoltà di teol. prot. di Montauban (1810), dove presiedette il concistoro e insegnò morale (1815), fu destituito dalle sue cariche pastorali e di decano pur mantenendo la cattedra. Si schierò contro la tratta dei neri e scrisse numerose opere, tra cui La cause des esclaves nègres et des habitants de la Guinée (1789, 19782).

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 3, 371
  • R. Blanc, Un pasteur du temps des Lumières, 2000
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.8.1754 ✝︎ 3.1.1830

Suggerimento di citazione

Polla, Louis: "Frossard, Benjamin-Sigismond", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.06.2007(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/047058/2007-06-05/, consultato il 19.09.2020.