de fr it

EliaDiodati

11.5.1576 Ginevra, 1661 Parigi, riformato, di Ginevra. Figlio di Pompeo e di Laura Calandrini. Fratellastro di Alessandro. Celibe. Studiò a Basilea (1590) e a Heidelberg (1591); nel 1596 conseguì il dottorato in diritto a Ginevra. Nel 1602 si stabilì definitivamente a Parigi e divenne avvocato al parlamento di Parigi. Membro del Gabinetto Dupuy, che riuniva studiosi e letterati francesi ed europei, dal 1620 fu amico di Galileo Galilei, cui rimase da allora fedele. Diodati mantenne numerosi contatti con Ginevra e, fino al 1630, servì da agente di collegamento della Repubblica presso la corte di Francia, dove difese gli interessi economici del governo ginevrino (ad esempio nel 1609 in occasione della rimozione del divieto di importazione di stoffe straniere in Francia). Venne inoltre incaricato dal cardinale Richelieu di missioni in Germania.

Riferimenti bibliografici

  • S. Garcia, Elie Diodati et Galilée: naissance d'un réseau scientifique dans l'Europe du XVIIe siècle, 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 11.5.1576 ✝︎ 1661